Un Metodo Collaudato e Professionale per risparmiare tempo, denaro e far prosperare la tua società sportiva

Quante volte ci è capitato di sentir parlare di società che, magari dopo un cambio di proprietà o con l’ingresso di nuovi soci, puntano immediatamente a doppi o tripli salti di categoria per poi autodistruggersi nel giro di poco tempo? Oppure di sentire voci su giovani talenti, prodotti del calcio locale che esordiscono presto in prima squadra e promettono un futuro raggiante per poi spegnersi nelle categorie inferiori dopo pochi anni? Infatti molti giovani addirittura abbandonano l’attività anche ad alti livelli dopo aver esordito

La mancanza di organizzazione e di una efficace programmazione sono alcuni tra i principali problemi che affliggono le società di calcio e rappresentano una carenza strutturale che non consente loro, anche a quelle con le migliori motivazioni, di avere un percorso di sviluppo lineare e che porti a consolidare nel tempo competenze, capacità e capitale tecnico e umano, portando risultati.

La formazione – anche nel campo sportivo – ricopre ormai un ruolo fondamentale nel costruire competenze che possano dispiegarsi in una efficace gestione sportiva e nell’ottenimento di risultati a medio e lungo termine; tra le varie proposte presenti nel panorama formativo in campo sportivo spiccano due Master Online che a breve vedranno la partenza: il Master in Tecniche e Strategie per ottimizzare la Prestazione Sportiva e il Master in Management e Sviluppo Sostenibile di una Società Sportiva.
Entrambe sono ideati e diretti da una delle personalità più importanti in questo settore: Massimiliano Zuddas. Psicologo dello Sport, Direttore Sportivo professionista, Tecnico Uefa B, Membro del consiglio direttivo nazionale A. I. A. C Onlus, Docente del Settore Tecnico della FGIC e stato inserito nel file di recruitment del Club Italia.

  • Il primo Master ha una natura prettamente “tecnica” ed è rivolto principalmente ad allenatori e operatori sportivi: obiettivo del corso è quello di presentare un metodo sviluppato per ottimizzare le performance degli atleti e della squadra nel suo complesso agendo su diversi aspetti quali leadership, formazione, tecnologia e capacità neuromotorie.

 

 

  • Il secondo Master, invece, ha un approccio più manageriale ed è infatti rivolto a dirigenti: l’obiettivo è quello di presentare un modello organizzativo che consenta di ottimizzare le competenze dirigenziali per ottenere risultati duraturi nel tempo attraverso l’individuazione di una mission precisa, la definizione di un modello economico sostenibile, la definizione di ruoli e competenze precise all’interno dell’organizzazione. Il concetto di sostenibilità – mutuato dal campo ambientale ed ecologico – rende bene di quale sia il concetto sul quale si basa il modello proposto da Massimiliano Zuddas: non una mera ricerca del risultato a tutti i costi e nel minor tempo possibile, ma la costruzione di un sistema, di una organizzazione, che utilizzi le risorse che ha al suo interno – di natura tecnica, umana, finanziaria – al fine di valorizzarle e consolidarle, per produrre risultati che siano duraturi nel tempo e che non siano legati soltanto al fattore economico. La definizione di una strategia di medio e lungo periodo, di una visione comune, che possa garantire la crescita della società sportiva in maniera sana, etica, duratura e vincente.

 

Due proposte sicuramente molto interessanti che riguardano il lato sportivo e quello dirigenziale e che possono fornire un bagaglio di competenze importante per aiutare le società sportive nelle loro sfide quotidiane. Ricosciuto dalla ADISe (Associazione italiana direttori sportivi   

PER SCOPRIRE DI PIÙ E INIZIARE A FORMARTI IN MODO COMPLETAMENTE GRATUITO, IL 30 LUGLIO POTRAI SEGUIRE DA CASA IL WEBINAR FORMATIVO DOVE MASSIMILIANO SVELA I PROCESSI E IL METODO DA SEGUIRE PER TRASFORMARE, MIGLIORARE E FAR PROSPERARE LA TUA SOCIETÀ SPORTIVA. 

IL WEBINAR È RIVOLTO AI DIRIGENTI O PRESIDENTI DI SOCIETÀ SPORTIVE MA ANCHE AI TECNICI (ISTRUTTORI E OPERATORI SPORTIVI) CHE VOGLIONO FARE LA DIFFERENZA E OTTIMIZZARE LA PERFORMANCE DEI PROPRI ATLETI.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *