FIGC | NON ESISTE ANCORA UN PIANO B , MA SI VA’ VERSO LA CHIUSURA DELLA STAGIONE

CALCIO REGIONALE SARDEGNA, SI AVVICINA LA DECISIONE

Gianni Cadoni Figc Sardegna, nell’intervista di Guilcersport live spiega la situazione del calcio dilettantistico

“Non ho mai parlato con il presidente Cosimo Sibilia dell’aspetto di terminare i campionati proprio perché l’idea è sempre stata quella di terminare i campionati sul campo,  non c’è quindi, ancora nessun piano B”

  poi continua con un suo pensiero :

“E’ evidente che si sono disputati 2/3 dei campionati pertanto non si può pensare di annullare i campionati,  io penso che le prime in classifica verranno promosse e le retrocessioni saranno un grande punto interrogativo” ma tutto però verrà discusso e deciso nel tavolo del direttivo del comitato della lega nazionale dilettanti composto dai 20 presidenti delle regioni d’italia, e naturalmente la decisione sara univoca.” 

L’otto maggio si deciderà se continuare i campionati sul campo o no e verranno date le linee guida da mantenere.

Il Presidente Cadoni parla anche degli aiuti alle società :

“Arriveranno anche  i contributi da parte della Regione sardegna per le società vittime di questa tragedia anche economica, in questi anni la legge 48 ha già permesso di distribuire dei soldi alle società in base alla categoria e al numero degli iscritti, questo contributo sarà rinnovato per le 420 società.

Anche la lega nazionale dilettanti ha fatto e continuerà a fare la propria parte, il presidente Cadoni chiude dicendo che la lega sarà sempre più vicina alle Società dilettantistiche.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *