INTERVISTA ESCLUSIVA ALL’EX DIRETTORE SPORTIVO DELLA NUOVA GIOVENTÙ’ SAMASSI| AMORE E ODIO PER LO SPORT PIÙ BELLO AL MONDO.

Con grande piacere abbiamo l’onore di intervistare il signor Gigi Bolliri , che dà più di un mese ha rassegnato le dimissioni da Ds della Nuova Gioventù Samassi calcio che milita nel campionato di Prima cat. nel girone B Sardo.

Buongiorno Gigi innanzitutto sappiamo bene che lei è da anni che lavora con passione e impegno nel calcio dilettantistico sardo, come mai queste dimissioni?

Ciao a tutti voi, vi ringrazio di avermi permesso di confrontarmi con voi e raccontarvi la mia storia , con grande amarezza ho dovuto lasciare il mio posto da direttore sportivo che da diversi anni mi vedeva al fianco della società Gioventù Samassi, un gran progetto di sport e calcio.

Con l’arrivo di Mister Frau che è stato scelto da noi per creare e migliorare il gruppo di ragazzi che facevano parte di questa rosa sono invece iniziati diversi malumori e io stesso ho avuto molti confronti e scontri con il mister a tal punto da dovermi dimettere. Divergenze non di poco conto, credo che un’allenatore debba avere tante doti che a mio parere lui non credo abbia.

Dopo la campagna acquisti sontuosa di questa estate ci è stato un cambiamento radicale e una buona parte dei ragazzi sono andati via compreso il mister Deiana, cosa è successo?

Ripeto dopo le dimissioni di mister Deiana e l’arrivo di Frau pensavamo di migliorare qualcosa ed invece ci siamo sbagliati, avevamo bisogno di amalgamare e creare una squadra non di affondarla.

Comunque sono onestamente rammaricato perché penso che il calcio sia prima di tutto divertimento e passione,  scendere al campo e vedere malumori e scelte non giustificate con parsimonia mi hanno convinto che era ora di lasciare questa società.

 

Cosa ne pensa del suo futuro nel calcio dilettantistico Sardo?

Guardi non penso di avere problemi a trovare una nuova società, tante le amicizie che mi legano a questo mondo, ho avuto la fortuna di lavorare assieme a Roberto Ibba in serie d e in eccellenza e di conoscere dei coach come Mereu , Piras e Antinori, ho fatto le ossa e conosco tanti giocatori Sardi, la mia esperienza può aiutare diverse società sarde, quindi non credo di aver problemi a rientrare in questo mondo.

 

Sappiamo bene che lei ha un bagaglio di conoscenze dei calciatori Sardi, ma quale giocatore del Samassi gli è rimasto nel cuore più di tutti?

Il Capitano Cancedda grandissimo giocatore e grande persona anche fuori dal campo e Matteo Busanca un ragazzo serissimo.

Signor Bolliri la ringraziamo ancora, un in bocca al lupo per la prossima avventura, dallo staff di Calciomercatofacile.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *