Rubrica giovani talenti Sardi_Ecco chi é Fabio Porru

Altro Talento Sardo, ad un passo dal sogno serie A

[Fabio Porru un classe 2000 è uno dei tanti sardi che indossano la maglia del Cagliari in Primavera e che Zenga tiene d’occhio grazie all’ aiuto del grande Coach in seconda Max Canzi ]

Giocatore fuori quota, ha cominciato a giocare a calcio all’età di 5 anni e mezzo in una piccola squadra di Monserrato. La sua avventura in rossoblù è iniziata prestissimo: all’età di 7 anni infatti, entra a far parte della scuola calcio del maggiore Club isolano e da allora non ha mai vestito nessun’altra casacca. È tra i titolare inamovibili, salvo le assenze per squalifica. Ha timbrato il cartellino 17 volte in questa stagione, di cui 16 in campionato e una in Primavera Tim Cup. Nella gara di andata contro il Pescara ha inoltre messo a segno l’unico gol, da vero manuale, della sua annata. Tra i suoi bonus ci sono anche due assist. Ha ricevuto anche qualche convocazione con la prima squadra, ma per il momento non ha trovato il tanto atteso esordio in Serie A.

Veloce, un vero osso duro, si destreggia con abilità lungo tutta la fascia destra. Imbattibile negli uno contro uno, è un ottimo servitore di cross per i compagni, ha già la mentalità da vero professionista e ogni partita sforna ottime prestazioni. Tanto aggressivo in campo, alle volte viene punito per questa eccessiva cattiveria agonistica: tanti i cartellini presi (7 gialli e un rosso).

A CHI SI ISPIRA – Nonostante il ruolo diverso, il giovane Porru ha tra gli idoli che studia maggiormente Alessandro Del Piero. Di lui lo affascina la leadership e l’eleganza che l’ex campione del mondo aveva ogni volta che toccava palla. Ma non solo. Tra i calciatori che segue e prova ad imitare maggiormente c’è anche Alessandro Agonistini, ex terzino del Cagliari, una delle bandiere della società e ora suo mister in seconda.

(Fonte cagliari News, www.cagliaricalcio.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *